Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati
Notizie dal Comune

CORONAVIRUS, IL COMUNE DI NETTUNO APRE LE SPIAGGE PER ATTIVITA' SPORTIVA E MOTORIA

Spiagga nettuno
lun 11 mag, 2020

E’ stata firmata dal Sindaco della Città di Nettuno Alessandro Coppola l’ordinanza n.14 dell’11 maggio 2020 che consente alla cittadinanza di accedere al demanio marittimo. Con questo atto è consentito l’accesso alle spiagge del territorio secondo le seguenti modalità: 

TRANSITO IN SPIAGGIA: è consentito l’accesso agli specchi d’acqua anche attraverso spiagge e spazi demaniali, per lo svolgimento delle attività sportive acquatiche (quali ad esempio surf, windsurf, canoa, canottaggio, vela barca deriva in singolo, nuoto, etc…) comprese le attività di armo, disarmo ed alaggio. Le suddette attività devono essere svolte nel rispetto delle condizioni di sicurezza e della distanza interpersonale disciplinata per l’emergenza.


USCITA IN MARE: è consentita l’uscita in mare secondo quanto sopra indicato o per le attività sportive acquatiche definite al punto precedente;


PESCA SPORTIVA: è consentito praticare la pesca sportiva, anche amatoriale, in forma individuale, nel rispetto delle regole sul distanziamento sociale nonché di quelle specifiche di settore nel rispetto di quanto previsto nell’art. 4 comma b dell’Ordinanza del Presidente della Regione Lazio del 15 aprile 2020;


ATTIVITÀ SPORTIVA: è consentito effettuare sessioni di allenamento di atleti, professionisti e non professionisti, riconosciuti di interesse nazionale dal Comitato Olimpico Nazionale (CONI), dal Comitato Italiano Paralimpico (CIP) e dalle rispettive federazioni, in vista della loro partecipazione ai giochi olimpici o a manifestazioni nazionali o internazionali, con l'ausilio di un allenatore/istruttore purché sempre nel rispetto della distanza interpersonale. Per tali attività, anche se svolte presso strutture e circoli sportivi all’aperto, deve essere assicurato il distanziamento ed evitato il contatto fisico tra i singoli atleti. Resta sospesa ogni altra attività collegata all’utilizzo delle strutture di cui al periodo precedente compreso l’utilizzo di spogliatoi, palestre, piscine, luoghi di socializzazione, bar e ristoranti.


ATTIVITÀ MOTORIA: è consentita l’attività motoria in forma individuale, ovvero con accompagnatore per i minori, nonché per i soggetti con forme di disabilità che necessitano di accompagnatori.

E’ fatto divieto: occupare l’arenile con qualsiasi tipo di attrezzatura tranne per le attività accessorie previste dagli sport acquatici; sostare oltre il tempo strettamente necessario per l’espletamento dell’attività sportiva/motoria; prendere il sole, effettuare insediamenti occasionali, occupare con tende, camper o altri mezzi; tutte le attività ludiche o ricreative, compreso l’uso delle attrezzature e infrastrutture ginniche e dei giochi per bambini; ogni forma di assembramento.

Resta sospesa il mercato settimanale fino al 17 maggio 2020, mentre permane l’obbligo di indossare la mascherina per tutti i soggetti presenti nel territorio comunale in tutti i luoghi chiusi, inclusi i mezzi di trasporto, nei luoghi esterni dove potrebbe esserci un incontro ravvicinato di persone. Non sono soggetti a tale obbligo i bambini al di sotto dei sei anni, nonché i soggetti con forme di disabilità non compatibili con l’uso continuativo della mascherina ovvero i soggetti che interagiscono con i predetti. Gli esercizi commerciali devono obbligatoriamente predisporre, per la durata di apertura, di dispenser con soluzione igienizzante o di guanti monouso, che devono essere cestinati all'uscita;
Resta il divieto di ingresso ed utilizzo di giardini pubblici e parchi ed il divieto di sostare sulle panchine.

Condividi