Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati
Notizie dal Comune

Il bus navetta sta entrando nelle abitudini di turisti e cittadini: sempre più persone lasciano l'auto nei parcheggi e utilizzano il servizio di trasporto. Il Sindaco Chiavetta: "Un contributo a ridurre il traffico del centro cittadino".

ven 09 ago, 2013

bus navettaIl servizio di bus navetta sta entrando sempre di più nelle abitudini di cittadini e turisti: in netto aumento infatti il numero di persone che usufruiscono del collegamento di trasporto pubblico totalmente gratuito per raggiungere il lungomare e il centro cittadino.

Il servizio, ideato per far fronte alla riduzione dei posti auto a causa dei lavori sul piazzale Berlinguer, sta contribuendo a ridurre l’inevitabile affollamento del centro grazie a un minor numero di macchine costrette a girare per cercare un posto dove parcheggiare: “Come tutte le innovazioni – spiega il primo cittadino Alessio Chiavetta – anche il servizio bus navetta ha avuto bisogno di quel lasso temporale indispensabile per rientrare nelle abitudini di tutti i giorni. Sono contento di aver visto aumentare esponenzialmente l’utilizzo e soprattutto l’apprezzamento da parte dell’utenza in generale per questo servizio. Ho ricevuto a tal proposito mail e lettere di complimenti proprio per il servizio navetta, e mi ha colpito in particolare quella di un turista che viene in visita a Nettuno da ben dieci anni, il quale mi ha ringraziato in quanto, parole sue, ‘la navetta messa a disposizione dal Comune sta funzionando in modo impeccabile con tanti fruitori che aumentano sempre più’. Ripeto, la soddisfazione maggiore sta nel vedere come sempre più persone lascino le proprie automobili nei parcheggi appena fuori del centro e utilizzino il trasporto dei bus navetta per arrivare sul lungomare”.

Sono due i percorsi effettuati dai bus navetta: il primo parte dal parcheggio di via della Liberazione e passa per via Steno Borghese, via La Malfa, via Santa Maria, via Cavour, via Colombo, via Matteotti e nuovamente su via della Liberazione; il secondo inizia da via Olmata, poi su via San Benedetto Nenni, via Gramsci, viale Matteotti, via Santa Maria, via Cavour, piazza Cavalieri di Vittorio Veneto, viale della Vittoria, via Orsenigo per poi tornare su via Olmata.

Condividi