Home Page » Turismo » Da vedere » Santa Maria Goretti
Santa Maria Goretti

santa_maria_goretti

Maria Goretti, terzogenita di sette figli, nacque a Corinaldo, in provincia di Ancona, il 16 ottobre 1890, da Luigi Goretti e da Assunta Carlini, poveri, ma onesti e religiosi contadini.
Col crescere della famiglia, il terreno di Corinaldo si dimostrò insufficiente a provvedere al sostentamento e i Goretti decisero di lasciare il loro paese. Si trasferirono a Paliano, in provincia di Frosinone, prendendo a colonia un terreno in località Colle Gianturco, dove restarono circa tre anni. Nel febbraio del 1900, i Goretti, con la famiglia dei compaesani Serenelli, da Colle Gianturco si spostarono a Ferriere di Conca, a circa undici chilometri da Nettuno, avendovi trovato lavoro presso il conte Attilio Mazzoleni. Il clima dell'Agro Pontino, allora malsano, spezzò in pochi mesi la fibra robusta del padre Luigi, il quale, colpito dalla malaria, morirà il 6 giugno 1900.

Attratta dagli istinti incontrollati del diciottenne Alessandro Serenelli, il 5 luglio 1902 fu aggredita e colpita a morte con un punteruolo, nella cascina di Conca. Inutilmente operata, si spense nell'ospedale Fatebenefratelli di Nettuno il 6 luglio 1902.

Il Papa Pio XII la proclamò beata il 27 aprile 1947 e santa il 24 giugno 1950, in piazza San Pietro, alla presenza della madre, del presidente della Repubblica Luigi Einaudi, del primo ministro Alcide De Gasperi e di migliaia di fedeli.

Condividi