Home Page » Turismo » Da vedere » Santuario - Basilica
Santuario - Basilica

santuario nostra signora delle grazieIl Santuario-Basilica di Nostra Signora delle Grazie e di Santa Maria Goretti sorge dove una volta era stata la chiesina dell'Annunziata.
Fu edificato nel 1914, per volontà dei Padri Passionisti e con il sostanzioso sostegno economico di papa Pio X. La tradizione vuole che l'effige della Madonna sia giunta in questo luogo nel 1550 proveniente dall' Inghilterra, dove, per lo scisma anglicano dichiarato da Enrico VIII, monasteri e chiese furono confiscati e le statue dei santi distrutte. Alcuni marinai caricarono sulla loro nave, diretta a Napoli, la statua di una Madonna e di altri santi, nel tentativo di sottrarli alla furia iconoclasta.

A causa di una tempesta di inaudita violenza, il battello approdò sulla costa di Nettuno, davanti la foce del fiume Loricina. La statua lignea della Madonna fu scaricata e consegnata ai preti della chiesetta che sorgeva nei pressi. L'arrivo della Madonna sulle coste di Nettuno fu interpretato come volontà di Nostra Signora delle Grazie di restare in questo luogo. Con la statua della Madonna, furono sistemate nella stessa chiesetta le statue di San Sebastiano e di San Rocco.

Alla Madonna delle Grazie, oggetto di un fervente culto, è dedicata in maggio una festa, durante la quale la statua è trasportata nella Chiesa Collegiata di San Giovanni e poi ricondotta nella sua sede dopo una settimana. Nel 1888 i Padri Passionisti presero in custodia la Chiesa. Lavori di restauro e ampliamento sono stati eseguiti nel 1912, nel 1931 e nel 1996. L'attuale Santuario è composto da un piano superiore, dedicato alla Madonna e ai due santi Sebastiano e Rocco e da una cripta, che dal 1929 custodisce le spoglie di Santa Maria Goretti.

f

Condividi