Home Page » Turismo » Targhe Storiche » Targa n. 3
Targa n. 3
Il portale istituzionale del Comune di Nettuno (RM)

La terza targa storica la troviamo nell’edificio di piazza Giuseppe Mazzini, al numero civico 46, dov’Ť oggi dislocato il comando della Guardia di Finanza.

L’edificio fu costruito nel 1902 per ospitare il presidio militare e gli alloggi degli ufficiali della scuola italiana d’artiglieria, che tutt’oggi continua le sue esercitazioni nel poligono di tiro, nato qualche anno prima, nel 1888. Dagli anni ’80, la residenza degli ufficiali Ť stata trasferita all’interno del poligono.

Dal giorno dell’occupazione (12 settembre 1943) i tedeschi si erano piazzati con il loro comando in questo edificio. Qui venivano rilasciati i fogli verdi di permesso alla circolazione e nelle scuderie retrostanti venivano imprigionati tutti coloro che non obbedivano alle ordinanze di sfollamento: il primo del 23 settembre, ribadito il 2 e il 12 ottobre, con la pena di morte per chi non si fosse allontanato di oltre cinque chilometri dalla costa. Ulteriore ordine fu ribadito il 25 ottobre. 

 

The third historical plaque can be found below the building in Piazza Mazzini, where the headquarters of the Italian Guardia di Finanza is now located. This structure was built in 1902 to house the military garrison and the accomodations for the officers of the Italian artillery school, which still continues its exercises inside the shooting range, opened a few years earlier in 1888. Since the 1980s, the apartments of the officers were moved inside the military shooting range. Since the day of occupation (September 12th, 1943), the Germans established here their headquarters. Permission to circulate were issued in this building. The stables behind were used as jails for all those who did not obey the evacuation orders: the first one issued on September 23rd, and repeated on 2nd and 12th October, with death penalty for those who did not move away to five kilometers from the coast. Another order was reiterated in October 25th.

 

 

3

Condividi